A cosa serve e come utilizzare il sottovaso?

Il sottovaso è un accessorio che tutti acquistiamo. Come usarlo?
In caso di uso esterno il sottovaso serve a garantire alla pianta una riserva d'acqua. La scelta della giusta dimensione del sottovaso dipende molto dalla quantità di acqua che si vuole avere come riserva. Fattore, questo, definibile in funzione del tipo di pianta e della dimensione del vaso. Il sottovaso può non essere utilizzato, non tutte le piante hanno necessità di riserva.Quando non si utilizza il sottovaso si consiglia di fare attenzione a dove viene posizionata la pianta, in quanto l’acqua che fuoriesce dai fori potrebbe sporcare la pavimentazione.
Le maggior parte delle ciotole e delle cassette Plastecnic hanno la possibilità di avere un sottovaso già agganciato al vaso, con un sistema a click brevettato, che facilita lo spostamento del gruppo completo.
In caso di uso interno, quando si utilizzano vasi con i fori, è necessario dotarli sempre di un sottovaso. Le operazioni di bagnatura vanno effettuate con molta attenzione per evitare la fuoriuscita dell’acqua sul pavimento. Procedete versando l’acqua molto lentamente, in quantità non eccessive e aspettate qualche minuto per eventuali aggiunte.La frequenza delle bagnature nel tempo dipende molto dal tipo di pianta, dal terriccio, dell’esposizione al calore e alla luce solare.
La nostra risposta ti è stata utile? Nel caso tu avessi ancora dei dubbi scrivici e un nostro operatore provvederà a contattarti.
Plastecnic, creativi per natura!

Copyright 2021 © Plastecnic Spa - P.Iva: IT 00233440130 - Tutti i diritti sono riservati.

X
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, Plastecnic e i suoi partner utilizzano la tecnologia dei Cookies, anche di terze parti.Chiudendo questo pannello acconsenti al loro impiego in conformità alla seguente Privacy/Cookies Policy.